Al mio caro papà...

lunedì 5 gennaio 2009

Brasato di manzo



Un'importanza fondamentale in questa ricetta oltre la carne, la riveste il vino, dev'essere assolutamente di ottima qualità. Questa è una versione del brasato più semplice e meno elaborata di molte altre che si possono reperire in giro, infatti tra le altre cose, non prevede la marinatura. Questa ricetta seppur più veloce è comunque squisita. Piatto invernale, si accompagna generalmente con dell'ottima polenta o del purè. Io invece l'ho trovato divino con del radicchio di Treviso grigliato.
Ingredienti: 1 kg di polpa di manzo, 2 bicchieri di cabernet sauvignon di buona qualità , 1 scalogno (oppure 1 cipolla ), 1 costa di sedano, 1 carota, 1 foglia di alloro, olio evo, sale e pepe.
Preparazione: tritate le verdure grossolanamente e fatele soffriggere in olio evo con la foglia di alloro, rosolate la carne sigillandola da tutti i lati. Versate il vino rosso, regolate di sale e pepe, coprite con un coperchio e cuocete a fuoco basso per 2 ore e 1/2 o più se necessario, rigirando la carne di tanto in tanto e controllando che il liquido di cottura non si sia consumato, nel qual caso aggiungette un pò di brodo caldo. Terminata la cottura togliete la carne e tenetela al caldo, eliminate la foglia di alloro e preparate la salsa frullando le verdure con il fondo di cottura. Tagliate a fette la carne, nappatela con la salsa e servite.


Mestolo&Paiolo Augura a tutti voi Felice Epifania!

"Adorazione dei Re" Giambattista Tiepolo, 1753
Alte Pinakothek Monaco


34 commenti:

  1. che bell'aspetto ha questo tuo piatto devo provarlo buon 2009

    RispondiElimina
  2. molto invitante , lo preparo spesso a casa piace a tutti , buon anno!!

    RispondiElimina
  3. uhm....mi ritrovo un pezzo di scanello (almeno così l'ha chiamato il macellaio) e naturalmente Chianti....che dici.... si può fare?
    dovrei fralo domani.... :(

    RispondiElimina
  4. Non lo mai mangiato ceto che deve essere stupendo, passerò ad assaggiarlo.
    Buona befana anche a te,
    un grazie infinite di questo e di altro,
    a risentirci presto..

    RispondiElimina
  5. La BEFANA vie di notte con le Scarpe tutte rotte, e trasporta un grosso sacco con all'interno un bel Pacco, un bel Premio c'è per te se voli subito da me!!!

    RispondiElimina
  6. ora faccio la Seria...
    devo dire Stefano che ogni tua ricetta rispecchia in pieno i miei gusti, e da molto tempo avevo voglia di provare a fare il Brasato..sapendo che non è una preparazione delle più semplici ho sempre rimandato, ma ora, visto che dici che questa ricetta è facile non posso più scappare..

    Grazie e Buona Epifania anche a te...

    RispondiElimina
  7. Che bello il Tiepolo e che buono il tuo brasato!!! Ho visto alla tele che la laguna è tutta ghiacciata, freddoooooooooooooo anche quì!!
    Auguri caro!!! ^_^

    RispondiElimina
  8. ecco...il brasato è un piatto che non ho mai assaggiato....questo merita davvero:-)anche se vedo che la carne è quella di tipo sfilaccioso:-) ma con il girello non andrebbe bene?:-)
    Annamaria

    RispondiElimina
  9. adoro i brasati bisogna che mi decida dopo un periodo di tregua, buon epifania e relativa abbuffata

    RispondiElimina
  10. un bel brasato con questo freddo si sposa bene, grazie del commento sul mio blog, le scelte della salute partono dalla spesa, sono daccordo con te

    RispondiElimina
  11. Che buono!!!!! Intanto ti faccio gli auguri di buon anno e buona epifania!!!

    Tutto bene ste?

    Un bacio
    Sara

    RispondiElimina
  12. E' proprio il periodo giusto per un gustoso brasato( ce n'è forse uno sbagliato?) e mi piace l'accompagnamento con sua maestà il radicchio trevigiano, aggiungerei anche qualche cucchiaiata di fumante polenta bianca.
    Da bere con.....?

    RispondiElimina
  13. strepitoso!!!
    sapendo quanto ami il pesce mi stupisci sempre,piacevolmente,quando prepari carne ;)

    RispondiElimina
  14. Stefano con questi piatti mi viene la fameeeeeeeeeeeeeeeee... e sono a dieta^^.. ahaha

    bacioniii auguriiiiiiiii

    RispondiElimina
  15. Il brasato con questo freddo va benissimo, magari con una bella polentina!!!!
    Buon 2009!! e buona befana

    RispondiElimina
  16. Pensavi ti saresti scansato del mio passaggio???
    Mio caro chef..cosa regalarti??
    Un mestolo d'oro ed un paiolo magico per sfornare sempre più prelibatezze ^_^
    Ma mi sa che non ne hai bisogno..son superflui i miei doni visto che tu sei tutta una prelibatezza..per gli occhi per ciò che scrivi e per la gola per ciò che consigli al nostro palato!!
    Felice epifania caro Stefano un abbraccio grande dalla musabefana ^_^

    RispondiElimina
  17. pranzo succulento...con polentina è proprio la morte sua....la befana avrà appezzato!!

    RispondiElimina
  18. Che piattino per palati raffinati!

    RispondiElimina
  19. Ti faccio tanti cari auguri per un 2009 davvero speciale caro Stefano a te e ai tuoi cari.a prestissimo sally ;-))

    RispondiElimina
  20. direi che con questo freddo e con questa neve è il compagno ideale questo brasato accompagnato da un bel bicchiere di vino rosso :-) ciao Stefano e felice 2009
    Ely

    RispondiElimina
  21. Che belle queste cotture lunghe e a fuoco lento, sono la mia passione: guardare, girare, mescolare, valutare, si mi piacciono molto! Soprattutto inverno, in giornate fredde, quando stare in cucina, al calduccio è veramente rilassante. Buona giornata Giovanna

    RispondiElimina
  22. Che buono il brasato!
    E' un piatto che faccio spesso d'inverno, con polenta o pure' di patate.
    Ciao Stefano, buona giornata.

    RispondiElimina
  23. che cuoco provetto che sei...io il brasato non l'ho mai fatto ma questo mi tenta molto, buona epifania anche se in ritardo

    RispondiElimina
  24. Cada dia pones el liston más alto Stefano.
    Menda receta más buena y a la vez sofisticada.
    Muchas gracias por la receta y espero que lso reyes magos hayan sido muy generosos contigo.
    Un abrazo

    RispondiElimina
  25. che buono mi piacciono tanto questi piatti!!! un bacione

    RispondiElimina
  26. ciao Stefanone..mi piace tantissimo il brasato, ma non l'ho mai preparato..credo che sia giunta l'ora di cimentarmi..auguri anche a te, in ritardo..mille baci.lety

    RispondiElimina
  27. Ciao, grazie per essere passato dal blog!
    Ci sono altri blogger veneti...mi è capitato di incontrarne in giro per blogspot!
    Ah... grazie anche per l'apprezzamento alle mie murrine!

    Ciao
    Ilaria

    RispondiElimina
  28. whaooooooo
    un uomo ke si diletta in cucina........
    ke meraviglia.
    meno male ke nn ci conosciamo,altrimenti ,mettendo insieme le nostre passioni di cucina,sarei diventata obesa:-)
    Verrò spesso a trovarti
    ciao Lella

    RispondiElimina
  29. Di solito il brasato lo faccio con il barolo, proverò con il cabernet.
    La trevisana brasata l'adoro, la faccio molto spesso
    Baciottoni mandi

    RispondiElimina
  30. Trovato grazie a san google, provato e, a mia volta, pubblicato: http://cuochidicarta.blogspot.com/2009/04/brasato-di-manzo.htmlRicetta davvero ottima, grazie!!! :-)
    Patt

    RispondiElimina
  31. Ciao! Devo dirti grazie. Io sono una povera piccola napoletana che non aveva idea di cosa fossero i brasati. Oggi grazie alla tua ricetta l'ho cucinato e posso dire di essere una giovane napoletana fortunata.

    Questi sono i risultati:
    http://cantucciomalu.blogspot.com/2010/01/brasato-di-manzo-ohohoh_26.html

    Grazie ancora ^_^

    Un saluto

    Rita

    RispondiElimina

Grazie della visita e del commento, risponderò nel tuo blog.
I commenti anonimi saranno rimossi.

Il pesce fa bene!

I miei premi - My awards

 

blogger templates