Al mio caro papà...

domenica 6 aprile 2008

Mezze maniche con asparagi e frutti di mare

Ingredienti per 4 persone: 400 gr. di mezze maniche rigate o altra pasta corta, 5-6 canocchie ( cicale di mare), 1 seppia, 150 gr di mazzancollle già sgusciate e private della testa , 5-6 punte di asparago, 1 scalogno, 1 spicchio d'aglio, olio e.v. d'oliva, prezzemolo tritato, un pezzo di peperoncino, 1/2 bicchiere di vino bianco secco, 1 cucchiaio di passata di pomodoro, 1 noce di burro, sale.
Tempo: 20 minuti
Difficoltà: facile
Preparazione: pulite e tagliate a pezzetti la seppia e le canocchie (quest'ultime tagliate in pezzi più grandi). In una padella fate soffriggere in olio e.v.o. lo scalogno tritato, lo spicchio d'aglio, un pezzetto di peperoncino e le punte d'asparago tritate grossolanamente. Aggiungete i pezzi di seppia, le canocchie, le mazzancolle e sfumate con il vino bianco. Dopo 5 minuti di cottura regolate di sale, versate 1 cucchiaio di passata di pomodoro, una manciata di prezzemolo tritato e continuate la cottura per altri 5 minuti. Se il sugo risulta troppo asciutto aggiungete un pò d'acqua di cottura della pasta. Il tempo di cottura del sugo non dovrebbe essere superiore a 10-12 minuti. Sciogliete una noce di burro nel sugo, scolate la pasta al dente, versatela nella padella e saltatela brevemente. Impiattate e servite, magari dopo un antipasto di capesante al forno.

15 commenti:

  1. Ha un sapore molto delicato, a me piace molto.
    Ciao

    RispondiElimina
  2. Un abbinamento che a me piace molto!Un uomo che cucina è affascinante, se poi cucina bene...
    Complimenti per il blog, vedrai che in questo mondo web ti troverai benissimo!a presto

    RispondiElimina
  3. favolosa ricetta!!buon inizio settimana

    RispondiElimina
  4. leggere le tue ricette all'ora di pranzo è davvero un buon "antipasto".
    a presto.
    caterina

    RispondiElimina
  5. piatto al profumo di mare e primavera bella idea!!!!!!!
    Venezia mon amour! la rivedo sempre volentieri, magari con capatina dal Lele a Murano.........Ciaoooo!!

    RispondiElimina
  6. @Cannelle: benvenuta nella mia cucina, è a tua disposizione. Passerò a trovarti presto. Ciao

    @Mirtilla: Mi sto organizzando per preparare la "tua" pasta con le sarde, ti farò sapere...

    @Caterina: grazie della visita e del complimento, un abbraccio, a presto.

    RispondiElimina
  7. @astrofiammante: una visita a Venezia e le sue isole e sempre tempo ben speso, con la bella stagione in arrivo poi, anche Venezia è più sorridente.

    RispondiElimina
  8. Stefano, mannaggia che buona !!!! Ricambio l'augurio di buon inzio settimana. A presto, ciao.

    RispondiElimina
  9. Buon inizio settimana anche a te!
    Maddy.

    RispondiElimina
  10. Complimenti per il nuovo abito e per la ricetta mare e monti, a presto

    RispondiElimina
  11. Deliziosa questa ricetta Stefano!!!
    Ti ho mandato le indicazioni che mi chiedevi... se hai bisogno, chiedi pure senza problemi!
    taty

    RispondiElimina
  12. @anicestelalto: grazie della tua visita, passerò a trovarti presto. Ciao

    @litah: come vedi grazie al tuo prezioso aiuto ci sono riuscito. Grazie 1000!!! Ciao, a presto.

    RispondiElimina
  13. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  14. Caro anonimo ???,
    grazie per i consiglio, ma che vuoi che ti dica, "de gustibus non disputandum est". Riguardo gli asparagi sono d'accordo con te, infatti è sufficiente leggere per capire di utilizzare le punte e procedere a breve cottura. Pur tuttavia sono costretto a rimuovere il tuo commento in quanto non consento commenti anonimi nel mio blog. Sono abituato a firmarmi ogniqualvolta visito e commento un blog, qualunque sia il tenore del commento.
    Tanti auguri di buon anno,
    Stefano

    RispondiElimina

Grazie della visita e del commento, risponderò nel tuo blog.
I commenti anonimi saranno rimossi.

Si è verificato un errore nel gadget

I miei premi - My awards

 

blogger templates