Al mio caro papà...

mercoledì 2 settembre 2009

Trota in salsa


Se vi trovate a girovagare per la bellissima zona pedemontana del Veneto, noterete quanti ristoranti e trattorie propongano questo pesce. Questa ricetta è un'alternativa gustosa alle solite preparazioni. Ah...dimenticavo, quelle trote le ho pescate io!

Ingredienti: 2-3 trote, burro, 2-3cucchiai di panna da cucina, poco olio e.v. d'oliva, farina "00", sale q.b.
Preparazione: Lavate ed eviscerate le trote, infarinatele, salatele e cuocetele su una padella dove avrete fatto sciogliere una noce di burro. Quando saranno cotte e ben dorate, toglietele dal fuoco e tenetele al caldo. Fate sciogliere altro burro nella padella, aggiungete 2-3 cucchiai di panna ed un filo d'olio evo, versate la farina poco alla volta mescolando continuamente fino a quando la salsa raggiungerà la cremosità desiderata. Aprite a metà le trote, spinatele, nappatele con la salsa e servite.

15 commenti:

  1. buonissima la trota...servita con questa salsa deve essere super!

    RispondiElimina
  2. Cavoli non l'ho mai assaggiata nelle mie scorribande venete...mi toccherà rimediare a casa ;)

    RispondiElimina
  3. Questa trota è davvero succulenta, grazie per la ricetta. Ciao Daniela.

    RispondiElimina
  4. Ciao e bentornato!!! ottima questa ricettina!!!

    RispondiElimina
  5. Lo sa che questo è un pesce che non ho mai assaggiato ... devo provarlo questa tua ricetta mi attira molto.

    RispondiElimina
  6. Fare mangiare il pesce ai miei figli è un'impresa caro Stefano..
    sconoscono quello con le lische ^_^

    Proverò con questo, spinato, salsato e buono tanto !

    Bentornato caro, un bacione.
    Vado da me che anch'io è come se fossi stata in ferie..dal blog ^_^

    Bacioni

    RispondiElimina
  7. Una bella variante alla solita trota al burro e basta.
    Ben tornato caro Stefano

    RispondiElimina
  8. Ciao Stefano e Bentornato..hai ragione, la trota viene sempre messa per ultima forse perchè è un pesce d'acqua dolce?..bah..comunque questa tua versione sembra deliziosa..

    ciao ciao e bello ritrovarti!!

    RispondiElimina
  9. Domanda da grezzo praticante: nessuna aroma? Niente aglio, prezzemolo e cose così? E poi: non si stacca la pelle, sulla padella anche fosse antiaderente? E posso fare la cottura e la salsa solo con olio evo?
    Grazie.
    Di solito, le compro il più possibile fresche, poi le pulisco più a fondo di come me le puliscono al banco o al vivaio, le salo fuori e dentro, ci metto all'interno un pezzetto di aglio e del prezzemolo, e le incarto nella carta metallica da cucina, ben bene, poi le metto a surgelare così, e quando ne ho voglia le tiro fuori dal freezer un paio di ore prima e le metto a cuocere nell'acqua bollente per 10-15 minuti. L'olio, quando le cucino così, lo metto a crudo, poi.

    RispondiElimina
  10. Ciao mitico come stai? Come sono andate le tue vacanze? Dal bel piattino che ci hai fatto direi bene, ciao a apresto, Sally

    RispondiElimina
  11. Vediamo se finalmente riesco a far passare il mio messaggio ...
    Intanto ben tornato !
    La trota è squisita e a volte meno aromi si mettono e meglio si sente il sapore del pesce fresco.
    Bentornato ... io ne ho ancora per un pò !

    RispondiElimina
  12. Le trote non le preparo mai, di solito cucino il pesce di mare, ma con questa salsetta le mangerei subito. Buone davvero! Buona giornata Giovanna

    RispondiElimina
  13. ottime! come sono andate le vacanze? buon w-end

    RispondiElimina
  14. pensa con la tua fantasia come troveresti da riempire le caccavelle es seppie e piselli spada e pomodorini e sono tue ricette buon sabato

    RispondiElimina

Grazie della visita e del commento, risponderò nel tuo blog.
I commenti anonimi saranno rimossi.

Si è verificato un errore nel gadget

I miei premi - My awards

 

blogger templates