Al mio caro papà...

domenica 24 ottobre 2010

Spiedini d'autunno


Ho utilizzato i carciofi alla griglia Ortocori, per preparare questi spiedini veloci, gustosi e in tema con la stagione.
Ingredienti: salsiccia, wurstel, una fetta di zucca, carciofi alla brace Ortocori, sale q.b., olio e.v. d'oliva.
Preparazione: tagliate a fette sottili la zucca e cuocetela su una griglia fino a quando diventa tenera, conditela con un un filo di olio e.v. d'oliva.  Sulla griglia cuocete anche le salsicce ed i wurstel, quando saranno cotti, tagliateli a pezzi grossi. Sgocciolate e tagliate in 3-4 parti i carciofi  e componete lo spiedino alternando gli ingredienti. Servite caldi.

mercoledì 20 ottobre 2010

Cena di Note

Ultimo appuntamento per Cena di Note! "La follia in cucina" ti aspetta giovedì 21 ottobre e a Castel Pergine (TN).

GIOVEDÌ 21 OTTOBRE 2010
CASTEL PERGINE, Via al Castello 10 - Pergine Valsugana (TN)

FOLLIA IN CUCINA
Cena con meù a cura di:
Paolo Betti Chef Castel Pergine
Paolo Brunel Chef stellato Trentino

Ore 19.00
Aperitivo di Benvenuto
Stuzzichini Finger Food
Arlecchino (Nosiola in purezza metodo Martinotti) di Roberto Zeni

Ore 19.30 Musiche R. Schumann, Igor Cognolato al Pianoforte

Ore 20.30
Cena
Menù della serarata:

Zuppa Arlecchino
Arlecchino (Nosiola in purezza metodo Martinotti) di Roberto Zeni

Il bollito
Massezza Belle (Peverella e Nosiola, metodo Martinotti) di Francesco Poli

Salmerino in brodo di sottobosco
Durello dei Lessini Millesimato di Giovanni Menti

Rufioi di vitello con schiacciata di fagioli Lamon
Pavana Belle (Pavana della Valsugana Metodo Classico)

Zucca e Castagne
Fior d'arancio Spumante

Caffè
Selezione di piccola pasticceria Loison
I piatti sono abbinati ad una sequenza di bollicine selezionate da Giampaolo Girardi di Proposta Vini.

La disponibilità è limitata. Richiesta Prenotazione.
Il costo è di 60 Euro, selezione dei vini inclusi.
Per prenotazioni:
Castel Pergine
Tel +39 0461 531168 - +39 335 6065152

Via al castello 10 - Pergine Valsugana (TN)

venerdì 8 ottobre 2010

Filetto di manzo con crema di carciofi


Ho avuto l'opportunità di partecipare ad una iniziativa di Ortocori e poter assaggiare una selezione di loro prodotti. Ortocori è un'azienda della provincia di Latina, produttrice di sottoli e sottaceti , con lavorazione dal prodotto fresco. Chi mi conosce sa quanto io tenga alla qualità ed alla genuinità dei prodotti alimentari. Da subito mi sono reso conto che la qualità è superiore alla media dei prodotti conservieri che si trovano comunemente in commercio. Ho effettivamente avuto conferma di questa impressione al primo assaggio. Come prima ricetta ho voluto accompagnare a dei prelibati filetti di manzo, la crema di carciofi Ortocori; è stato un successo tale che dovuto immediatamente replicare.


Ingredienti: 4 filetti di manzo, 1 vasetto di crema di carciofi Ortocori, 1-2 cucchiai di panna fresca (o poco latte intero fresco), glassa di aceto balsamico, olio e.v. d'oliva, un rametto di rosmarino ed erba cipollina per guarnire.
Preparazione: cuocete i filetti alla griglia due, tre minuti per parte, in modo da lasciare la carne rosa all'interno. Nel frattempo stemperate la crema di carciofi con la panna fresca, o il latte se preferite, a fuoco basso. Versate un cucchiaio di salsa sul fondo del piatto, adagiatevi sopra il filetto appena tolto dalla griglia, regolate di sale, pepe e un filo d'olio. Versate qualche goccia di glassa di aceto balsamico, guarnite con il rosmarino e l'erba cipollina e servite.

mercoledì 6 ottobre 2010

Cenadi Note

Un nuovo appuntamento organizzato da Papageno, riporto quanto descritto nel sito:
" Lasciate le fantasie veneziane di Villa Valmarana ai Nani (Vicenza) interpretate dal Quartetto dell'Orchestra Accademia di San Giorgio abbinate alle creazioni culinarie di Corrado Fasolato e Manolo Rigoni, "Cena di note" resta in terra vicentina e venerdì 8 ottobre dà appuntamento ai gourmand a Villa Ca' Sette di Bassano del Grappa, una dimora del 1700 adibita a ristorante dal design elegante e  contemporaneo, per assaporare sapori e suoni dell'America Latina. La rassegna culturale e gastronomica edizione 2010 è firmata dal Corriere del Veneto e realizzata dalla rivista enogastronomica Papageno, con il supporto del network televisivo 7 Gold e delle emittenti Radio Padova ed Easy Network, nonchè con il fondamentale contributo della banca privata austriaca Schoellerbank.
Il protagonista musicale di Bassano sarà il chitarrista trevigiano Massimo Scattolin, uno dei più noti della scena italiana e internazionale, allievo del maestro Alirio Diaz  che ne lodò la squisita arte chitarristica. Collaboratore di grandi attori come Riccarco Cucciola, Ugo Pagliai e Paola Gassman, Massimo Scattolin è stato anche il primo chitarrista italiano titolare di Master al prestigioso "Mozarteum" di Salisburgo. A Villa Ca' Sette  proporrà musiche sudamericane firmate da Villa-Lobos e Roland Dyens e composte dallo stesso chitarrista (tra cui il tango "Trasparenze").
Poi tutti a tavola per gustare il menu ispirato ai sapori dell'America Latina, curato da Alex Lorenzon, chef di Villa Ca' Sette ( classe 1973, formatosi allo stellatissimo "le Calandre" dei fratelli Alajmo) e Alessandro Breda del Gellius di Oderzo (di cui è anche titolare insieme ad Adriano Funes), da anni al vertice delle guide gastronomiche.

VENERDÌ 8 OTTOBRE 2010
Villa Cà Sette, Via Cunizza da Romano 4 - Bassano del Grappa (Vi)
COLORI E SAPORI
DELL'AMERICA LATINA

Cena con meù a cura di:
Alex Lorenzon Chef ristorante Cà Sette, Bassano del Grappa (Vicenza)
Alessandro Breda Chef ristorante Gellius, Oderzo (Treviso)
Ore 19.00 Aperitivo di Benvenuto
Cocktail di gamberi, avocado e carambola, scampi fritti con verdure, polpettine di patate,gamberi e lime
Prosecco D.O.C.G. Brut Superiore
Prosecco D.O.C.G. Extra Dry Superiore Spumante
Ore 19.30 Musiche Sudamericane, Massimo Scattolin alla chitarra
Ore 20.30 Cena
 
Menù della serata:

Crocchette di granchio e mais con peperone e zenzero
Prosecco D.O.C.G. Brut Superiore
Bacalhau al fumo con patate
Prosecco D.O.C.G. Extra Dry Superiore Spumante
Cevinche con moka di pomodoro e coriandolo
Passata di fagioli nericon gamberi al vapore, avocado e pomodoro
Prosecco D.O.C.Tranquillo
Pesce in gabbia dorata con pomodoro piccante e baccado fritti
Cuvee Rosè Brut Spumante
Crema bruciata al mango e frutto della passione
Cartizze D.O.C. Superiore
Crema al caffè e mash mallows alla liquirizia
Refrontolo passito D.O.C.
Caffè
Selezione di piccola pasticceria Loison
Selezione pregiate etichette dell'Azienda Varaschin.

La disponibilità è limitata. Richiesta Prenotazione.
Il costo è di 60 Euro, selezione dei vini inclusi.
Per prenotazioni:
Hotel Ristorante Cà Sette
Tel +39 0424 383350 begin_of_the_skype_highlighting              +39 0424 383350      end_of_the_skype_highlighting - info@ca-sette.it
Via Cunizza da Romano 4 - Bassano del Grappa (Vi)

sabato 2 ottobre 2010

Guazzetto di pesce

Una preparazione di pesce che ci viene tramandata dalle cucine delle famiglie di pescatori, dove con pochi semplici ingredienti preparavano deliziose, profumate e nutrienti ricette.


Ingredienti: qualche seppia, calamari e polpetti a piacere, tranci di polpa di pesce tipo spada, gattuccio di mare, coda di rospo ecc, scampi, canocchie, gamberoni, 1 kg di vongole e cozze, due tre cucchiai di salsa di pomodoro, un paio di spicchi d'aglio, un mazzetto di prezzemolo, peperoncino q.b., sale e olio e.v.o.
Preparazione: lavate e pulite le cozze e le vongole e fatele aprire sul fuoco con uno spicchio d'aglio, un filo d'olio evo, una spruzzata di vino bianco secco, sale e pepe. Filtrate il liquido di cottura e sgusciate i mitili tenendo qualche cozza con le proprie valve per guarnire. Fate soffriggere uno spicchio d'aglio tritato, uno scalogno ed il peperoncino, aggiungete le seppie, i calamari ed i polpetti tagliati a pezzi ed il pomodoro, lasciate insaporire, sfumate con del vino bianco e lasciate cuocere per una decina di minuti. circa Aggiungete via via la polpa di pesce tagliata a pezzi, gli scampi, le canocchie e i gamberoni, versando un pò alla volta il liquido di cottura dei mitili. Qualche minuto prima di terminare la cottura aggiungete le cozze, le vongole e una manciata di prezzemolo tritato.
Servite con un crostino di pane insaporito con aglio.
Si è verificato un errore nel gadget

I miei premi - My awards

 

blogger templates